Costituitasi il 27 ottobre 1990 per volontà di un gruppo di giovani e meno giovani avvocati, il primo direttivo fu affidato agli avv. Carlo Argilla, Giuseppe Colvara, Gaspare Corniola, Andrea Corradino, Paolo Masseglia e Valerio Pisani.

La Camera Penale della Spezia, negli ormai suoi 25 anni di storia, ha esercitato, in misura sempre crescente, il delicato ruolo di "guardiano" delle garanzie processuali, introdotte dal nuovo codice, nell'ambito di una realtà provinciale comunque interessata da un'ampia parentesi della stagione "mani pulite".

A lungo presieduta da Gaspare Corniola, è stata di seguito affidata a Carlo Argilla, Andrea Corradino, Francesco Paolo Barbanente ed infine a Daniele Caprara, attuale Presidente.

Attiva nel proporre dibatti ed incontri di aggiornamento, sempre presente nel coltivare i principi ispiratori della più profonda civiltà giuridica, la Camera Penale della Spezia ha sostenuto le "battaglie" storiche dell'avvocatura nazionale aderendo attivamente ad ogni iniziativa - dalla tutela delle garanzie processuali, alla separazione delle carriere - volta ad affermare la concreta applicazione del giusto processo nel quale sia esaltato il ruolo di garanzia e di tutela svolto dal difensore.